schedule Lun-Ven 08-12, 13:30-17:30 | Sab 08-12 phone Tel: +39 0444 649151 email Email: info@mediapac.it
Menu
Search

Manovra 2021 e Industria 4.0. Bonus potenziati

  • Manovra 2021 e Industria 4.0. Bonus potenziati

Manovra 2021 e Industria 4.0. Bonus potenziati


Con la legge di bilancio 2021,  approvata in Senato lo scorso 30 dicembre 2020, si ha una rimodulazione degli incentivi industria 4.0 ed il rafforzamento dei crediti d’imposta a favore delle imprese che effettuano investimenti in beni strumentali nuovi destinati a strutture produttive ubicate nel territorio dello Stato italiano.

Novità rispetto al credito d'imposta 2020

Le nuova legge si caratterizza per aliquote agevolative più elevate, massimali incrementati per le spese ammissibili e minori tempi di fruizione. In particolare, per gli investimenti fatti dal 16 novembre 2020 aventi ad oggetto beni materiali Industria 4.0, il credito d’imposta 2021 spetta nella misura del:

- 50% del costo di acquisizione, per investimenti fino a 2,5 milioni di euro (40% nel 2022);
- 30% del costo di acquisizione, per la quota di investimenti oltre i 2,5 milioni di euro e fino ai 10 milioni di euro (30% nel 2022)
- 10% del costo di acquisizione, per la quota di investimenti oltre i 10 milioni di euro e fino al limite massimo di costi complessivamente ammissibili pari a 20 milioni di euro (rispetto ai precedenti 10 milioni di euro).

Le nuove regole sono valide per gli investimenti effettuati a decorrere dal 16 novembre 2020 e fino al 31 dicembre 2021, con possibile estensione fino al 30 giugno 2022 se entro il 31 dicembre 2021 l’ordine viene accettato dal venditore ed è stato pagato l'acconto di almeno il 20% del costo di acquisizione.